Impianto Penieno: cose da sapere prima dell'intervento chirurgico | Disfunzione erettile e sessualita
Impiantare | Trova una soluzione contro la disfunzione erettile

Impianto Penieno: cose da sapere prima dell’intervento chirurgico

Una protesi peniena è una soluzione efficace, adatta a tutti gli uomini che soffrono di disfunzione erettile e che non sono riusciti a risolverla attraverso le altre terapie disponibili.
Scopri cosa comporta l’impianto di protesi peniena attraverso l’articolo e successivamente guarda i video dei nostri esperti.

Impianto di protesi peniena: una soluzione per la disfunzione erettile?

Una protesi del pene è un intervento chirurgico e, come tale, non deve essere preso alla leggera. Per questo motivo questa opzione terapeutica viene consigliata unicamente a quegli uomini che soffrono di DE e per i quali i farmaci in compresse (Viagra, Levitra, Cialis), le iniezioni intra-cavernose o il sistema vacuum, non sono stati efficaci.

Tutte le procedure chirurgiche richiedono un periodo di riflessione ed un confronto approfondito con il proprio medico, in questo caso con un urologo. Sentiti libero di prolungare questo periodo di riflessione per avere tutte le informazioni necessarie e coinvolgi la tua partner in questo percorso per accettare e scoprire insieme come la protesi potrà migliorare il vostro rapporto.

 

Hai deciso di fare il grande passo e optare per la protesi?
Alcune condizioni sono necessarie prima di procedere:

  • Se soffri di diabete, assicurati che sia correttamente monitorato e sotto controllo
  • Poiché la procedura viene eseguita in anestesia generale, è necessario che tu sia in buona salute per affrontare l’intervento chirurgico. Non preoccuparti, le tue condizioni saranno controllate durante il controllo preoperatorio.

Ci sono ancora alcune informazioni importanti di cui devi essere a conoscenza prima dell’intervento:

  • Una volta che la protesi verrà impiantata, il pene rimarrà sempre della stessa lunghezza.
    Ad esempio, nonostante il freddo, il tuo pene non si ritrarrà più a causa dei tubi che lo mantengono disteso.
  • I cilindri, quando toccherai il pene, potranno essere percepiti anche quando sono sgonfi. Non preoccuparti però, questo non vuol dire che la tua protesi sia difettosa.

Quali sono i vantaggi di una protesi peniena?

Ci sono molti vantaggi ad avere una protesi peniena: potrai raggiungere un’erezione rigida per un rapporto sessuale soddisfacente e, anche se alcuni uomini rilevano che il loro glande non è turgido come durante un’erezione naturale, l’impianto ti garantirà la penetrazione durante ogni rapporto sessuale.

Riceverai inoltre supporto e rassicurazioni affinché il tuo intervento avvenga nelle migliori condizioni possibili e ti verranno dati tutti i consigli necessari per una scelta consapevole sulla tipologia di impianto, semi-rigido o idraulico. L’urologo ti aiuterà a selezionare l’opzione migliore per il tuo corpo e per le tue esigenze.

Per quanto tempo potrò utilizzare la mia protesi?

La frequenza di utilizzo dell’impianto avrà un impatto sulla sua durata: un uomo sessualmente attivo può quindi vedere il suo impianto diventare sempre meno efficiente nel corso degli anni.
Gli impianti sono inoltre meccanismi idraulici e, come tali, la minima frattura nel tubo può causare una perdita da un’altra parte del dispositivo. Per questo ti consigliamo di far controllare l’impianto ogni 5 anni.

Condividi questo articolo